In giro per la Sicilia

 
LA SICILIA RICERCATALA_SICILIA_RICERCATA.html

«Ah! le belle scappate pei campi mietuti, colle criniere al vento! I bei giorni d’aprile, quando il vento accavallava ad onde l’erba verde e le cavalle nitrivano nei pascoli! I bei meriggi d’estate, in cui la campagna, bianchiccia, taceva, sotto il cielo fosco, e i grilli scoppiettavano fra le zolle, come se le stoppie si incendiassero! Il bel cielo d’inverno attraverso i rami nudi del mandorlo, e il viottolo che suonava gelato sotto lo zoccolo dei cavalli, e le allodole che trillavano in alto, al caldo, nell’azzurro! Le belle sere di estate che salivano adagio adagio come la nebbia, il buon odore del fieno in cui si affondavano i gomiti e il ronzio malinconico degli insetti della sera».

Giovanni Verga